Author archives: Marta Camillo

 
Entroterra istriano - foto Mirco Carbonera
 
 
 

ISTRIA VERDE, CUORE CHE PULSA.
I borghi dell'entroterra, piccoli gioielli sospesi sui colli.

C’è un’Istria Azzurra. Quella del mare dai fondali trasparenti e delle belle città della costa. È l’Istria più nota. Noi, invece, vogliamo mostrarvi cosa si nasconde a poche manciate di chilometri da porti e spiagge, nel cuore dell’entroterra. Qui la chiamano Istria Verde e vi accorgerete – soprattutto se ci venite in autunno –che sfoggia una tavolozza infinita di sfumature. Merito del suo ambiente: un alternarsi di altipiani, che in […]

 
Transumanza in Passo Resia
 
 
 

FIORI, FIOCCHI E CAMPANACCI.
È l'antico rito della transumanza: dagli alpeggi alla valle tra feste, canti, balli e sapori di malga.

I campanacci risuonano vigorosi. Tanti e tutti insieme. Fa eco qualche muggito e il rumore degli zoccoli che battono la strada. Ma davanti ancora niente. Solo centinaia di teste, uomini, donne e bambini piegati verso la stessa direzione. Teste e cappelli verdegrigi in stile tirolese, stretti lungo le mura delle case che cingono la via. Come quando in chiesa si attende una sposa. Ed è davvero un’emozione vedere spuntare da […]

SFOIO’ FILO’ FALO’.
Un week end d’altri tempi, a sfogliar pannocchie davanti al fuoco.

Immaginate un camino scoppiettante. Fuori l’imbrunire e il buio che scende sulla valle. Dentro la musica in sottofondo e il profumo di qualche dolce appena sfornato. E tutti seduti attorno al fuoco, a sorseggiare lentamente un calice di vino, a chiacchierare e a..sfogliar pannocchie.Rivive nei piccoli paesi dell’Altopiano della Vigolana, tra i vecchi portali in pietra e i ballatoi delle piccole case in legno, l’antichissima tradizione contadina dello sfoiò: sfogliare le […]

 
La famiglia Maffei
 
 
 

HERMITAGE, L’ARTE DELLA MERAVIGLIA. Nel Bio Hotel di Campiglio, un ristorante stellato e delizioso che sorprende con pesce in alta q

  Scriveva Chesterton che il mondo non soffrirà mai per la mancanza di meraviglie, piuttosto per l’assenza di meraviglia. Lo scrive anche la famiglia Maffei, in calce ad uno dei menù del ristorante. Non è una frase qualunque, come niente, del resto, è qualunque in questo posto. Ed è guarda un po’ giusto il pensiero che stiamo cercando quando, prima di ricaricare i bagagli, ci fermiamo ad osservare la signora Edda mentre riassesta la tovaglia in lino chiaro. […]

 
 
 
 

LA TAVOLA PIU' LUNGA DEL MONDO.
300 m, 25.000 canederli di 22 sapori diversi.

Succede a St. Johann in Tirolo. Nel cuore delle Alpi di Kitzbühel fremono anche quest’anno i preparativi per la festa dedicata a sua maestà “canederlo” (knodel). Piatto tipico della cucina tirolese questi gnocchi composti di un impasto di pane raffermo a composizione variabile, sono una ricetta comune a tutta la cultura gastronomica mitteleuropea, dalla Germania sudorientale all’Austria, dalla Repubblica Ceca alla Polonia al nostro Alto Adige. In Friuli li chiamano chineglis […]

OGNI VIAGGIO E' UNA STORIA.
Che continua in quello che ti lascia.
E che è bello condividere.

Ogni viaggio è sempre una storia. Una storia fatta di quelle dei posti che raggiungi e delle persone che conosci lungo la strada. Inizia nel momento in cui parti, anzi inizia ancora prima, nell’attesa: quando ti prepari a partire, mentre organizzi, programmi, decidi e magari un poco sogni. Poi, proprio come la pagina di un taccuino, il viaggio si riempie di immagini, strade, cieli, città, paesaggi, cibi,angoli. E poi facce, occhi, […]

IL SUONO DELLE CASTAGNE. Assaggi, mercatini e passeggiate a suon di Keschtnriggl, il mitico utensile per sbucciare la castagna senza scottarsi.

 Le castagne non hanno solo un sapore. A Lana, vicino Merano,  le castagne hanno anche un suono: quello del Keschtnriggl, un utensile di lunghissima tradizione altoatesina usato per sbucciare le fumanti caldarroste senza scottarsi le dita. E’ a suon di Keschtnriggl che da queste parti – nei paesini di Lana, Tesimo, Foiana e Prissiano, a pochi passi da Merano – si rinnova l’appuntamento con la festa delle castagne dal 19 […]

FESTA DEL PANE E DELLO STRUDEL.
I profumi, i sapori e i segreti di due antiche tradizioni altoatesine.

Pane bianco, pane nero, alla segale, alla frutta. Pagnotta venostana, pusterese e ancora lo strudel di mele e il dolcissimo Zelten, il pan dolce a base di frutta secca e canditi. Da venerdì 4  a domenica 6 ottobre i profumi invitanti delle più tipiche varietà di pane di tutto l’Alto Adige invadono la piazza e le vie della bella Bressanone. Un grande mercato di chioschi e bancarelle, tutti i panettieri […]

La Valigia di Carta è una testata giornalistica on line non supportata da provvidenze economiche (sentenza della Corte di Cassazione, sezione III penale, 10 maggio 2012 (dep. 13 giugno 2012), n. 23230)