SHELLER, ROLLER E BREZEL.
Ritorna il 31 gennaio il Carnevale di Imst,
una delle più grandi e spettacolari feste transalpine.

 
 
 

Succede ogni 4 anni, coinvolge solo uomini e attira migliaia di spettatori, da tutta l’Austria e non solo. Scegliamo l’indovinello per entrare nel tema del Carnevale, e più precisamente del Carnevale di Imst, pittoresca cittadina dell’Oberland tirolese – a 40 chilometri da Innsbruck – proprio al centro del grande comprensorio sciistico del Tirolo settentrionale. È famosa la piccola Imst, per il suo paesaggio squisitamente tirolese, per le sue case colorate strette attorno alle vie, le chiesette barocche e gotiche coi tetti appuntiti; è famosa per le sue 14 fontane disseminate in tutta la città da cui sgorga acqua fresca di sorgente, e per chi ama l’adrenalina, è famosa anche per l’“Alpine Coaster”, la più lunga pista per slittini su rotaie del mondo. E ogni 4 anni – pare succeda addirittura dal XVI secolo –  Imst diventa particolarmente famosa anche per la “Schemenlauf”, una sfilata carnevalesca in costume, espressione della cultura popolare più antica e tradizionale del Tirolo, al punto che quello di Imst è considerato uno dei carnevali più caratteristici – e più grandi – di tutta l’area transalpina..

Tirol Werbung-Bernhard Aichner.

Tirol Werbung-Bernhard Aichner

TirolWerbung

TirolWerbung

Per gli abitanti di Imst la Schemenlauf ha inizio già alle sei e mezza del mattino. Non ancora mascherati, i partecipanti (lo ricordiamo solo uomini) si recano a una santa messa per commemorare i protagonisti defunti delle sfilate precedenti. Terminata la funzione araldi a cavallo guidano un piccolo corteo di maschere che si snoda dalla città alta verso la città bassa. Le viuzzole e le piazze di Imst si popolano di carri allegorici ma alle 11.30 ogni angolo della città deve essere libero: dopo l’ultimo rintocco delle dodici, spari di mortaretti segnano l’avvio ufficiale della leggendaria “Schemenlauf“. E da qui è tutto un susseguirsi di riti, figure, danze, simboli e colori tramandatisi da centinaia di generazioni. È il “Vorroller“ a dare il segnale di partenza, sollevando in alto fiero la sua “Pemsl”, una sorta di scopa composta da un’asta a cui sono fissati ramoscelli di salice. Il Vorroller è il “maresciallo” del corteo, la maschera dotata della massima autorità. E a lui che rispondono i graziosi “Roller” mentre danzano saltellando attorno alle loro goffe metà: gli “Scheller”. Sì perché “Roller” e “Scheller” avanzano sempre in coppia, ciascuno con un ruolo ben definito. La figura del Roller indossa una maschera tipicamente femminile, dal volto giovane e con un’acconciatura floreale – la “Schein” – al centro della quale si trova uno specchietto. Il suo elemento distintivo è il “Gröll”, una cintura di cuoio legata attorno ai fianchi e ornata con tanti “Rollen” (campanelli). Il suo lui è lo Scheller: indossa una maschera cupa, dal volto rugoso, con lunghi baffi un po’ baroccheggianti e un’acconciatura molto più grande, con al centro uno specchio e una corona di rami di tasso. Ai fianchi lo Scheller porta lo “Gschall”, una cintura che pesa fino a 35 kg ed è composta da campanacci da mucca fatti a mano (da quattro fino a dieci), fissati per metà davanti e per metà dietro a una larga striscia di cuoio. Quando il Roller invita il proprio Scheller a ballare i campanacci “ringraziano” suonando fragorosamente e la “Gangl”, la danza, ha inizio. Il corteo fa sosta in alcuni punti della città: davanti alle fontane e alle vecchie osterie tipiche dove di solito si raccolgono i turisti.

Ort: Imst Tourismus

TirolWerbung

 

Sì perché Imst è anche scrigno delle più famose e gustose specialità tirolesi: le minestre (Imst è considerata la città della zuppa), gli gnocchetti con verdure, i Canederli, nella ricetta tradizionale con lo speck ma anche nelle varianti al formaggio, uova, carne, ricotta; e poi la carne, dove il vitello la fa da padrone insieme al fegato, alla cacciagione, senza dimenticare la carne di würstel, ottima anche per uno spuntino veloce.

Ort:

Tirol Werbung/Nolf

Ort:

Tirol Werbung/Nolf

Ad accompagnarli rigorosamente la birra, quella che viene dal vicino paesino di Tarrenz, dove sorge il castello-birrificio Starkenberger, il più premiato di tutta l’Austria. Per i dolci le pasticcerie offrono un’ampia varietà di proposte generalmente a base di creme, o dei frutti tipici delle montagne – ribes, fragole, more, mirtilli, lamponi – e servite con un the aromatico o una densa cioccolata calda con panna.

Tirol Werbung/Roland Mühlanger

Ma torniamo ai nostri “Roller” e “Scheller”: saltellanti dentro alla Gasthof, si esibiscono in una danza esclusiva per i prescelti; li invitano alla cassa dove ricevono un brezel e un distintivo, e poi li portano con loro nel corteo, ottenendo come ringraziamento un obolo in denaro. Chi invece viene scelto per salire sui carri, riceve un bicchierino di grappa. Se durante la sfilata un “Roller” avvista il proprio figlio o un bambino della propria famiglia, si rinnova l’antichissimo rituale del “Brunnenführen“ il “battesimo della fontana”: il “Roller” prende per mano il bambino e lo conduce danzando fino a una fontana. Qui bagna leggermente il piccolo e prima di tornare al proprio posto il bimbo riceve un brezel. Quando suonano le sei, al rintocco dell’Ave Maria, la sfilata si conclude: “Roller” e “Sheller” ripongono le maschere, seguiti da domatori, scimmie e venditori di uccelli che li hanno seguiti attraverso la città. L’imbrunire tinge di nuovi colori le case di Imst, si accendono le luci delle strade, dei ristoranti e dei piccoli pittoreschi hotel affacciati sui cortili. Dentro la festa continua.

dovecomequando

 

Per informazioni e opportunità di soggiorno:

Tirol Info
Maria-Theresien-Str. 55
6010 Innsbruck, Austria
Tel: +43 512 7272-0
info@tirol.at
www.tirolo.com (in italiano)

www.facebook.com/Tiroloaustriaco

Marta Camillo – Ph.Ufficio Stampa Tirolo

Leave a reply

VBVB

La Valigia di Carta è una testata giornalistica on line non supportata da provvidenze economiche (sentenza della Corte di Cassazione, sezione III penale, 10 maggio 2012 (dep. 13 giugno 2012), n. 23230)