PIRANO, FACILE INNAMORARSI.
Il mare, il campanile, le case colorate e le soste in “gostlina”: pesce freschissimo e tanta ospitalità.

 
Pirano, Slovenia - Foto Mirco Carbonera
 
 

Pirano è  una dama veneziana seduta sul mare. Con un abito arruffato di case dai tetti rossi, strette tra le pieghe di vie e viottoli dove i gatti si accovacciano al sole. Tra gli olivi e gli allori, tra il porto e il campanile di San Giorgio, lassù sul promontorio. Il barbiere con l’insegna scolorita, la ragazza con i foulard e le lunghe gonne zingaresche, l’artista che incide scatole di cartone. E poi i minuscoli negozi di souvenir per i turisti, tappezzati di quadri, cartoline, barchette in miniatura. Pirano è pace. Come di un tempo che si è fermato e ha cristallizzato le tradizioni, i gesti, i sapori…

Da Papageno 37, Leggi tutto Pirano_Pap37

Info www.slovenia.info

VBVB

La Valigia di Carta è una testata giornalistica on line non supportata da provvidenze economiche (sentenza della Corte di Cassazione, sezione III penale, 10 maggio 2012 (dep. 13 giugno 2012), n. 23230)